Ricette, ma soprattutto consigli, racconti e segnalazioni di dove poter mangiare senza problemi e di conseguenza vivere meglio

Pane senza glutine e senza lievito

Pane senza glutine e senza lievito


Siamo abituati a pensare che il glutine e il lievito siano elementi in grado di fare male a chi ne è intollerante, o a chi ha condizioni particolari come la celiachia. 



In realtà, la cattiva digestione di glutine e lievito è un problema più comune di quanto si possa immaginare, e  crea problemi intestinali a una bella fetta di popolazione.

Proprio per questo si sono sviluppati sempre più prodotti e ricette per creare alimenti buoni e gustosi, ma evitando l’uso di questi due ingredienti. 

Una delle preparazioni che si è prestata maggiormente a essere rivisitata e reinterpretata è sicuramente il pane, di cui glutine e lievito sono normalmente una componente essenziale. 

Sembrerebbe impossibile preparalo escludendoli, ma in realtà oggi esistono così tante farine alternative che è possibile creare un prodotto ugualmente gustoso.

Ingredienti
  • 300 gr di mix farine gluten free
  • 150 gr di yogurt magro bianco
  • 5 gr di bicarbonato
  • 150 gr di latte 
  • 1 pizzico di sale
  • q.b. farina di mais e riso (per lo spolvero)
Preparazione

Iniziate versando in una ciotola grande il mix di farine, aggiungete il bicarbonato e mescolate bene il tutto. A questo punto, procedete inserendo nell’impasto il sale e lo yogurt, e mentre mescolate con la mano inserite il latte tiepido (scaldato in precedenza) un po’ per volta. Abbiate cura di impastare con le mani e, se è necessario, aiutatevi con un cucchiaio: dovrete continuare a impastare fino a quando il composto non sarà più appiccicoso. Per una migliore riuscita, poteste spostarvi a impastare sul piano di lavoro, a patto che prima ci passiate un po’ di farina.

Una volta raggiunta la consistenza giusta dell’impasto, lavoratelo dandogli la forma che preferite: di solito, si usa dare una forma rotonda al pane, in modo da creare una bella pagnotta, ma può essere a vostro gusto più tonda o più ovale. Preparate una teglia con carta da forno leggermente infarinata, posate sopra il panetto e incidete in alto un taglio a croce. Il tocco finale è dare una spolverata al tutto con un pugno di farina di mais e riso.

A questo punto coprite tutto con una pellicola per alimenti, e lasciate riposare per 30 minuti. Passato il tempo previsto di riposo, è ora di infornare: cuocete il pane nel forno preriscaldato per circa 45 minuti, a una temperatura di 200°. In un attimo, si diffonderà nell’aria un profumo squisito e irresistibile, ma sfornata la vostra pagnotta dovrete aspettare che si raffreddi bene prima di assaggiarla.

Solo a quel punto il vostro pane senza glutine senza lievito sarà pronto per essere gustato, sia in versione dolce con marmellate e creme al cioccolato, sia in versione salata, come accompagnamento dei pasti, come bruschetta o con sopra paté e formaggi cremosi.

da ecodellalombardia



Iscriviti

* indicates required


Adbox

@templatesyard