Ricette, ma soprattutto consigli, racconti e segnalazioni di dove poter mangiare senza problemi e di conseguenza vivere meglio

I sintomi della celiachia

I sintomi della celiachia


La celiachia, o altrimenti definita "malattia celiaca", è un'intolleranza permanente al glutine che in Italia interessa 400-600mila soggetti, ovvero una persona ogni 100-150 abitanti. 



Considerato che molti individui convivono per tanti anni con questa condizione, senza accusare disturbi particolarmente gravi, il numero dei casi diagnosticati è inferiore rispetto alla reale incidenza.

Più frequente nelle donne (il sesso femminile è colpito in misura doppia), la celiachia interessa in modo particolare la razza caucasica, ovvero quei popoli che consumano maggiormente cereali contenenti glutine


L'unica terapia veramente efficace contro la celiachia è una corretta l'alimentazione

La celiachia è una malattia subdola: non a caso la sintomatologia può interessare numerosi organi. In molti casi, come già anticipato, le manifestazioni sono talmente lievi che il paziente convive per anni con la patologia senza rendersi conto di soffrire della stessa (celiachia silente). 

I segni clinici più frequenti, includono:
  • malessere generalizzato;
  • cefalea;
  • stanchezza;
  • anemia da carenza di ferro o da vitamine (B12, acido folico);
  • osteoporosi precoce per ridotto assorbimento di calcio e carenza di vitamina D;
  • aumento delle transaminasi;
  • colite;
  • flatulenza;
  • gonfiore addominale;
  • diarrea intermittente;
  • dermatite erpetiforme;
  • aftosi orale;
  • ansia, irritabilità e depressione.
Se non diagnosticata in tempo e adeguatamente curata, soprattutto in giovane età, la celiachia può portare a conseguenze anche gravi. 

La progressiva distruzione dei villi intestinali causa, ad esempio, arresto della crescita, ipotiroidismo, alopecia, diabete, infertilità. 

La patologia può causare anche aborti ripetuti, artrite reumatoide, tumori intestinali. In età adulta la malattia può insorgere o essere aggravata da importanti stress fisici e psicologici.

da il Giornale
Adbox

@templatesyard