Ricette, ma soprattutto consigli, racconti e segnalazioni di dove poter mangiare senza problemi e di conseguenza vivere meglio

Trofie speck e noci

Trofie speck e noci


Le trofie con speck e noci sono un piatto di pasta che all'accoppiata sempre vincente dello speck e delle noci accosta la ricotta vaccina per un primo morbido, saporito e gustoso. Pochi passaggi semplici e veloci porteranno a un risultato delizioso.



Le trofie, o trofiette, sono un formato di pasta fresca della tradizione gastronomica ligure, probabilmente il più rinomato, ormai consumato e apprezzato anche altrove, nate per essere condite con il pesto, in realtà si sposano perfettamente a moltissimi altri sughi e preparazioni.

Ingredienti
  • 380 g di trofie (io uso la Farabella)
  • 4 fette di speck
  • 40 g di gherigli di noce
  • 250 g di ricotta vaccina
  • 1 rametto di rosmarino
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe nero
  • semi di papavero per guarnire

Preparazione

Iniziate preparando la crema di noci che servirà a condire le trofie speck e noci: trasferite in una ciotola la ricotta con ¾ dei gherigli di noce precedentemente spezzettati, qualche ago di rosmarino, due cucchiai di olio, sale e pepe. Frullate il tutto con l’aiuto di un frullatore a immersione fino ad ottenere una salsa omogenea e cremosa. Tenete da parte.

Nel frattempo fate cuocere le trofie in abbondante acqua salata per circa 7/8 minuti.

In una padella antiaderente fate dorare le fette di speck finché non saranno croccanti, poi trasferitele su un tagliere e riducetele a striscioline con l’aiuto di un coltello o di un paio di forbici. Scolate la pasta tenendo da parte un po’ di acqua di cottura, trasferitela nella ciotola con la crema di ricotta e noci e mescolate molto bene. Unite un po’ di acqua di cottura se necessario.

Servite le trofie con crema di noci e speck croccante ben calde, guarnite con i semi di papavero.

da Cucchiaio d'Argento



Iscriviti

* indicates required


Adbox

@templatesyard