Ricette, ma soprattutto consigli, racconti e segnalazioni di dove poter mangiare senza problemi e di conseguenza vivere meglio

Quinoa con verdure: piatto unico, fresco e senza glutine

Quinoa con verdure: piatto unico, fresco e senza glutine


La quinoa con verdure è un piatto unico, fresco e senza glutine. Ricca di proteine e realizzata con gli ortaggi di stagione, è una ricetta particolarmente adatta ai celiaci ma non solo.



Se siete alla ricerca di un piatto unico, vegano, senza glutine e ricco di proteine la quinoa con verdure è quello che fa per voi. Leggera, fresca e realizzata con gli ortaggi di stagione, questa ricetta saprà senz’altro stupirvi.

Per gli amanti della cucina alternativa, per i celiaci o per chi vuole sperimentare qualcosa di diverso la quinoa è senza dubbio uno degli alimenti da provare.

Questo finto cereale infatti ben si presta a numerose ricette. In questo caso la prepareremo nella maniera più semplice, accompagnata a delle verdure estive.

Ecco la ricetta di un piatto unico e senza glutine: la quinoa con le verdure

Ingredienti

  • 200 g di quinoa
  • 400 g acqua
  • 1 cipolla
  • 2 zucchine
  • 1 melanzana e/o 100 g di funghi champignon
  • menta qualche foglia
  • 1 peperone giallo
  • 1 peperone rosso
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione

Iniziamo occupandoci delle verdure. Partiamo dalla cipolla: puliamola e tagliamola e fettine sottili quindi mettiamola in una padella con un filo d’olio e facciamo andare qualche minuto, aggiungendo dell’acqua per farla stufare.

I cereali senza glutine - la Quinoa
I cereali senza glutine - la Quinoa

Nel frattempo puliamo e tagliamo a dadini il peperone giallo e quello rosso. Lo stesso facciamo con la melanzana e le zucchine. In alternativa alla melanzana o insieme ad essa, possiamo adoperare anche dei funghi champignon, in questo caso ne occorreranno 100 grammi.

Spuntiamo e tagliamo melanzane, zucchine ed eventualmente i funghi champignon a dadini. A mano a mano andiamo ad aggiungere le nostre verdure nella padella e lasciamo cuocere, aggiungendo sale e pepe.

A questo punto occupiamoci della quinoa. Sciacquiamola bene sotto l’acqua fresca del rubinetto per togliere la saponina, uno strato naturale che serve a proteggerla dai parassiti.

Possiamo o lessarla semplicemente o trattarla come se fosse un risotto. In questo caso procederemo seguendo il secondo metodo.

Mettiamo dell’olio nel fondo di un tegame e aggiungiamo la nostra quinoa che andremo a tostare con un pizzico di sale. Quindi la ricopriamo con il doppio del suo volume di acqua. Quando i semini si apriranno a fiore e l’acqua sarà assorbita la quinoa sarà pronta.

Come ultimo passaggio non dovremo far altro che unirla alle verdure in padella e aggiungere infine un po’ di menta tritata per profumare il piatto.

Da Che Donna




Iscriviti

* indicates required


Adbox

@templatesyard