Ricette, ma soprattutto consigli, racconti e segnalazioni di dove poter mangiare senza problemi e di conseguenza vivere meglio

Il latte d'avena è senza glutine?

Il latte d'avena è senza glutine?

Il latte d'avena è una bevanda vegetale molto consumata sia a colazione con i cereali che in cottura, come il latte di soia, noce, cocco e riso potrebbe essere gluten-free. 

Questo articolo andrà a spiegare la possibile presenza del glutine nel latte d'avena.



Glutine da contaminazione


Il glutine presente nel grano, segale e orzo, è una struttura proteica che nella maggior parte dei casi non crea problemi, mentre nelle persone celiache o con sensibilità al glutine non celiaca, è responsabile dell'infiammazione e danno sulla superficie dell'intestino tenue, tanto che chiunque presenti queste condizioni deve evitarlo assolutamente.

L'avena è naturalmente priva di glutine, tuttavia la contaminazione può avvenire durante la coltivazione se avviene nelle vicinanze di alte colture o nello stabilimento dove la lavorazione è svolta nelle medesime apparecchiature dove vengono trasformati altri cereali che contengono glutine, per questo molto spesso il latte d'avena è contaminato. 

Uno studio canadese condotto su 133 campioni d'avena ha riscontrato nell'88% dei casi una contaminazione da glutine ad una concentrazione superiore di 20 ppm, il limite massimo per indicare che un alimento è gluten-free.


La certificazione gluten-free è presente nell'etichetta degli alimenti risultati negativi al test sulla presenza del glutine. 

Alcuni ricercatori americani hanno testato 78 alimenti commercializzati senza glutine, riscontrando nel 20.5% dei casi una contaminazione oltre i 20 ppm. 

La Food and Drug Administration (FDA) negli Stati Uniti non ha il compito di analizzare gli alimenti per la presenza di glutine, il controllo è realizzato dai produttori che spesso delegano laboratori terzi esterni, i quali dopo aver riscontrato l'assenza del glutine rilasciano una certificazione che dovrà essere riportata sulle confezioni. 

Acquistare alimenti come il latte d'avena certificata, garantisce la sicurezza al 100% dell'assenza del glutine, importante per il consumatore celiaco e con sensibilità al glutine non celiaca.



Tipologie di latte d'avena gluten-free


Quando non c'è motivo di salute per escludere dal proprio regime alimentare il glutine, qualsiasi tipologia di latte d'avena è sicuro da bere, mentre se si segue una dieta priva di glutine è opportuno acquistare solo prodotti certificati gluten-free. 

Oatly è un marchio statunitense produttore di latte d'avena senza glutine, altre aziende produttrici sono la Planet Oat, Califia e Elmhurst. 

E' possibile acquistare on-line, il latte d'avena certificato gluten-free.

Conclusioni


L'avena è un cereale privo di glutine. I prodotti derivati come il latte d'avena possono essere contaminati dal glutine in una quantità superiore a 20 ppm. Le persone celiache o con sensibilità al glutine non celiaca dovrebbero acquistare solo latte d'avena certificata gluten-free. E' possibile produrre il latte d'avena in casa utilizzando avena certificata priva di glutine e acqua. Il prodotto ottenuto sarà un bevanda vegetale densa e cremosa.

Scopri come fare il latte di avena su zazoom.it



Iscriviti

* indicates required


Adbox

@templatesyard