Ricette, ma soprattutto consigli, racconti e segnalazioni di dove poter mangiare senza problemi e di conseguenza vivere meglio

Celiachia in Italia: Lo scenario attuale


Si è svolto giovedì 6 e venerdì 7 febbraio 2020 all’Università degli Studi di Milano il Convegno Nazionale Celiachia e altri disordini Glutine Correlati: Update 2020, che si tiene a Milano, dove, tra le altre cose si è studiato lo scenario della celiachia in Italia, ovvero in quale contesto ci muoviamo.

Negli ultimi anni si e’ assistito ad un incremento dei pazienti con malattia celiaca e disordini glutine correlati.

Contestualmente vi è un susseguirsi di pubblicazioni scientifiche che hanno radicalmente cambiato sia la fase diagnostica che di controllo di questo tipo di patologie.

Per queste ragioni vi e’ una intensa richiesta di aggiornamenti tecnici e puntuali riguardo questo tipo di disordini e la loro gestione da parte dei diversi specialisti coinvolti.

Lo scopo di questo convegno e’ quello di fornire un aggiornamento riguardo le ultime novità scientifiche e fornire gli strumenti conoscitivi per una loro integrazione nella quotidianità clinica.

I numeri della celiachia parlano da soli: 600mila i casi evidenziati dagli screening, pazienti in cospicuo aumento e sommerso in costante impennata - sottolinea il Prof. Maurizio Vecchi, Direttore del Convegno e direttore dell’Unità operativa di gastroenterologia del Policlinico del capoluogo lombardo- Sono infatti oltre 400mila i pazienti che oggi rappresentano la porzione nascosta di questa malattia autoimmune “accesa” dal glutine e segnata da difficoltà diagnostiche.

Un quadro che la scienza sta modificando: sia per la definizione precoce della patologia, sia per il controllo della stessa.

A fronte dell’incremento della malattia celiaca- prosegue Vecchi-assistiamo a una forte spinta scientifica che sta radicalmente cambiando sia la fase diagnostica che di controllo di questo tipo di patologie.

Da qui, l’intensa richiesta di aggiornamenti tecnici: serve più conoscenza e un approccio multidisciplinare per gestire al meglio la malattia celiaca nella quotidianità clinica.

Da Roma Daily News



Iscriviti

* indicates required


Adbox

@templatesyard