Ricette, ma soprattutto consigli, racconti e segnalazioni di dove poter mangiare senza problemi e di conseguenza vivere meglio

Se un celiaco mangia glutine che succede?

Se un celiaco mangia glutine che succede?

Cosa accade se un celiaco mangia glutine? Una domanda lecita che si pongono spesso tutti quelli che celiaci non sono. Le risposte sono diverse, andiamo per esclusione



Premessa: un celiaco che mangia volontariamente glutine è un celiaco irresponsabile o masochista.

Quindi diamo per scontato che l’ingestione sia del tutto involontaria e accidentale.

Se un celiaco mangia glutine quindi NON muore, cosa possibile per chi ha forti reazioni allergiche.

Ma un celiaco può stare molto molto male, anche se mangia glutine per sbaglio una sola volta. Basta molto meno di un morso, di un cucchiaino, di un cioccolatino, addirittura si può stare male per poche briciole.

I sintomi della celiachia variano a seconda della quantità ingerita e delle caratteristiche individuali, possono comparire anche dopo molte ore e comprendono: mal di testa, nausea, vomito, diarrea, mal di stomaco, stanchezza, sonnolenza, perdita di appetito.

Oltre a questi sintomi si aggiunge il danno intestinale già menzionato che se non curato, a lungo andare, può portare a serie conseguenze e predisporre l’organismo a infiammazioni croniche e tumori.

La sensibilità varia da persona a persona. Esistono soggetti celiaci che non hanno sintomi riconoscibili in caso di ingestione del glutine, non hanno sintomi oppure presentano sintomi atipici (nervosismo, ansia, irritabilità) ma ciò non esclude la presenza del danno intestinale.

Per cui attenzione a chi sgarra pensando di non provare malessere.

Anche se mio figlio appartiene al gruppo di coloro che, anche se mangiano glutine non hanno reazioni, gli sto comunque cercando di insegnare che trasgredire la diete proprio non se ne parla


Iscriviti alla Mail senza glutine

* indicates required






Iscriviti

* indicates required


Adbox

@templatesyard