Ricette, ma soprattutto consigli, racconti e segnalazioni di dove poter mangiare senza problemi e di conseguenza vivere meglio

Farina di riso: proprietà, calorie, usi

Farina di riso: proprietà, calorie, usi

La farina di riso, che si ottiene dalla macinazione dell’omonimo cereale, è un prodotto versatile apprezzato soprattutto da chi deve (o vuole) escludere il glutine dalla propria alimentazione. Scopriamone tutte le proprietà e gli usi in cucina o per la bellezza

Dai semi macinati della pianta dell’Oryza sativa, ossia il riso, si ottiene una polvere più o meno bianca e fine, chiamata comunemente farina di riso. In commercio si trova in più versioni che si prestano a diverse realizzazioni in cucina:

  • semola bianca di riso
  • semola integrale di riso
  • farina bianca di riso
  • farina integrale di riso

Proprietà

La farina di riso è molto ricca di amidi e povera invece di proteine, fornisce al nostro organismo sostanzialmente due vantaggi:

Vitamine del gruppo B: a patto però che sia farina di riso integrale, questo prodotto dona al nostro organismo una buona dose di vitamina B6, B3, B2 e B1 ma anche di vitamina E.

Gluten free: la farina di riso, così come il cereale da cui si ricava, è naturalmente priva di glutine. Possono dunque usarla tranquillamente anche le persone affette da celiachia.

Per sfruttare al massimo le potenzialità del riso (anche sotto forma di farina) bisogna sempre sceglierlo integrale e da agricoltura biologica.

La farina di riso raffinata, infatti, è eccessivamente ricca di amido e anche in quanto a proteine, lipidi, fibre e vitamine è più povera dato che il procedimento con cui si ricava la depaupera di queste sostanze.

C’è da sottolineare inoltre che, anche se generalmente considerata più leggera, in realtà a livello nutrizionale e digestivo questo tipo di farina è “impegnativa” quanto quella di frumento e anche un pochino più calorica.


Calorie e valori nutrizionali

La farina di riso offre al nostro organismo un apporto calorico di circa 360 kcal ogni 100 grammi. A parità di quantitativo, nel seguente schema a cura del Crea potete conoscere invece i valori nutrizionali:

Acqua (g): 12.3
Proteine (g): 7.3
Lipidi(g): 0.5
Colesterolo (mg): 0
Carboidrati disponibili (g): 87
Amido (g): 79.1
Zuccheri solubili (g): 0
Fibra totale (g): 1
Fibra solubile (g): 0.1
Fibra insolubile (g): 0.9
Alcol (g): 0
Sodio (mg): 4
Potassio (mg): 104
Ferro (mg): 0.4
Calcio (mg): 7
Fosforo (mg): 90
Tiamina (mg): 0.05
Riboflavina (mg): 0.04
Niacina (mg): 1.4
Vitamina A retinolo eq. (µg): 0
Vitamina C (mg): 0
Vitamina E (mg): 0

Usi alimentari e non

La farina di riso può sostituire la farina di grano tenero nella realizzazione di ricette dolci e salate adatte a chi soffre di intolleranza al glutine o di celiachia.

Naturalmente anche chi non ha questi problemi può utilizzarla sola o in combinazione con altre farine per realizzare besciamella, torte, biscotti, gnocchi, crackers, ecc.

Ottima anche come addensante per le zuppe o per le salse oltre che per mantecare il risotto evitando di utilizzare il burro. In questo caso ne occorrono circa 20 grammi da sciogliere in poca acqua calda prima di aggiungerla a fine cottura mescolando in maniera veloce per ottenere una deliziosa cremina.

Perfetta anche come impanatura per le fritture dato che le rende più leggere e croccanti.

Da Green Me




Subscribe

* indicates required






Iscriviti

* indicates required


Adbox

@templatesyard