Ricette, ma soprattutto consigli, racconti e segnalazioni di dove poter mangiare senza problemi e di conseguenza vivere meglio

Un nuovo esame del sangue per diagnosticare la celiachia


Un nuovo esame del sangue potrebbe presto evitare la gastroduodenoscopia con biopsia duodenale sia per diagnosticare la celiachia negli adulti sia per monitorarne la guarigione della mucosa intestinale durante la dieta priva di glutine.

Gli scienziati della Mayo Clinic di Rochester (Usa) hanno esaminato con risultati incoraggianti, pubblicati su Gastroenterology, l’utilità come marcatore del complesso tTG DGP (peptidi sintetizzati di gliadina deaminata e transglutaminasi).

Il test ha dimostrato una sensibilità del 99% e una specificità del 100% nel distinguere i celiaci dai sani e una sensibilità dell’84% e specificità del 95% nel predire la guarigione.

Sono, però, necessari «ulteriori studi che», commentano dalla Società italiana di gastroenterologia ed endoscopia digestiva (Sige), «valutino l’effettivo guadagno in termini diagnostici rispetto all’uso dei soli anticorpi anche in termini di costi».

Da Bellezza e Benessere





Iscriviti

* indicates required


Adbox

@templatesyard