Ricette, ma soprattutto consigli, racconti e segnalazioni di dove poter mangiare senza problemi e di conseguenza vivere meglio

Insalata di riso Venere (senza glutine)


Se non hai mai provato a cucinare il riso Venere, la migliore ricetta da cui iniziare è una fresca e sfiziosa insalata, ottima da gustare da soli fuori casa (per esempio nella gita a Pasquetta?) o durante un piacevole pranzo in compagnia.


Questo primo piatto è un grande classico tipico della bella stagione, ma utilizzando ingredienti particolarmente carichi di sapore nulla vieta di portarla in tavola anche nei mesi freddi.

L’insalata di riso Venere che ti propongo si prepara con l’aggiunta di sole verdure, che donano colore e allegria al piatto. A queste puoi unire del formaggio, del tofu, granella di frutta secca e tutto ciò che stuzzica il tuo appetito

Ingredienti

Ecco quali ingredienti occorrono per preparare l’insalata di riso Venere per 4 persone:

400 g di riso Venere integrale;
200 g di piselli freschi o surgelati;
200 g di fagiolini;
2 carote;
1 cipolla rossa di Tropea;
2 cucchiai di olive nere denocciolate;
2 cucchiai di capperi in salamoia;
1 cucchiaio di succo di limone;
q.b. olio extravergine d’oliva;
q.b. sale.

Procedimento

Per preparare l’insalata di riso Venere occorre innanzitutto cuocere il riso in abbondante acqua salata. Ricordati di lavarlo precedentemente, frizionando i chicchi con le mani, per rimuovere polvere e altre impurità presenti nella buccia. Se utilizzi il riso Venere parboiled che cuoce in soli 20 minuti questo passaggio non è necessario.

Cos'è il Riso Venere e qualche ricetta che ti può interessare

Trascorsi 45 minuti di cottura, verifica che il riso sia cotto a puntino e scolalo. Versalo all’interno di una capiente insalatiera e lascialo raffreddare. Intanto procedi con la preparazione delle verdure, cominciando dai piselli e dai fagiolini tagliati a piccoli tocchetti. Cuoci entrambi a vapore, oppure lessali per circa 15 minuti, in modo tale da mantenerli abbastanza croccanti.

Terminata la cottura, versa le verdure all’interno di una ciotola e attendi che siano raffreddate prima di aggiungere le carote tagliate a julienne e la cipolla rossa di Tropea affettata ad anelli sottili. Mescola il tutto con i capperi in salamoia e le olive nere a rondelle, poi condisci con una salsa citronette preparata mescolando 4-5 cucchiai di olio extravergine d’oliva con un cucchiaio di succo di limone.

Unisci le verdure al riso Venere ormai freddo e mescola il tutto aiutandoti con due cucchiai, fino a ottenere un’insalata condita in modo omogeneo. Servila subito oppure conservala in frigorifero all’interno di un contenitore a chiusura ermetica. È ottima da portare con sé ovunque, per un pranzo sfizioso in ufficio o durante una gita fuori porta.

Consigli

Le insalate di riso sono uno dei primi piatti più versatili che si possano realizzare, sostituendo e aggiungendo ingredienti a piacimento. La ricetta che ti ho proposto è una semplice base da cui partire, adatta a celiaci, intolleranti al lattosio e a chi segue un’alimentazione vegana, ma nulla vieta di arricchirla con formaggi, frutta secca e tante altre verdure di stagione.

Ecco qualche consiglio per variare e creare la tua insalata di riso Venere personalizzata:

  • puoi aggiungere del formaggio a cubetti, come la fontina o la scamorza affumicata, oppure del Parmigiano Reggiano in scaglie, per un sapore più intenso e stuzzicante;
  • un’alternativa vegana al formaggio è il tofu a dadini: per renderlo meno insipido puoi saltarlo alcuni minuti in padella con olio extravergine d’oliva ed erbe aromatiche;
  • i fagiolini, i piselli e le carote possono essere sostituite con altre verdure e legumi, per creare un primo piatto vivace e dal sapore unico: ottimi i pomodorini, i ceci lessati, i carciofini sott’olio, il mais dolce e i fagioli rossi;
  • la salsa citronette può essere sostituita con l’altrettanto valida vinaigrette di olio extravergine d’oliva e aceto di mele. Se non gradisci la nota acidula, utilizza in alternativa la salsa di soia, preferendo quella Tamari se sei intollerante al glutine;
  • rendi decisamente stuzzicante la tua insalata di riso con della frutta secca o dei semi oleaginosi, ottimi per aggiungere un tocco croccante al piatto e arricchirlo di nutrienti. Pinoli, mandorle e noci tritate, semi di canapa, di girasole e di zucca sono ingredienti che contribuiscono a mantenere il senso di sazietà a lungo e apportano acidi grassi omega-6, utili all’abbassamento del colesterolo LDL e alla prevenzione del diabete e delle malattie cardiovascolari;
  • se desideri preparare un piatto unico veloce e adatto a ogni occasione, prova l’insalata di riso Venere con tonno, rucola e piselli.


Da La Legge per tutti
Adbox

@templatesyard