Ricette, ma soprattutto consigli, racconti e segnalazioni di dove poter mangiare senza problemi e di conseguenza vivere meglio

La pasta di legumi, una valida alternativa senza glutine



Ne avevamo già accennato, quando avevamo affrontato l'argomento delle alternative gluten free alla pasta, ma sto notando che la pasta di legumi sta diventando sempre più popolare, per cui merita un post a se stante.


Sembra pasta, ma non è, è realizzata esclusivamente con farina di piselli, lenticchie, o altri legumi, è colorata, totalmente priva di glutine ed aiuta a inserire i legumi nel menu anche quando non si gradiscono, vedi per esempio i bambini.

Fornisce circa 20 g di proteine per etto, è un piatto unico ad alto potere saziante. Basti pensare che 250 g sono 4 porzioni e un mix di sostanze protettive simile a quello degli ingredienti da cui proviene. Il suo indice glicemico è moderato, mentre il potere saziante è elevato.

In pratica sono legumi da cucinare e servire semplicemente come un piatto di pasta, ma attenzione "come un piatto di pasta", non significa che sia un piatto di pasta. Vedremo più avanti il perchè

A chi è adatta

Per chi è celiaco, perché è naturalmente senza glutine, per i diabetici, perché contiene solo 26 g di carboidrati a porzione (60 g), oltre che 14 g di proteine vegetali e il 20% del fabbisogno giornaliero di fibre.

Inoltre è adatta per chi cerca di ridurre i carboidrati nella dieta, per gli sportivi e per i vegani che vogliono introdurre più proteine, per le mamme che vogliono “camuffare” i legumi nel piatto dei bambini, per i curiosi e per tutti quelli che cercano un’alternativa alla pasta.

"Come la pasta"?

No, mangiare un piatto di pasta di legumi, non è uguale ad un piatto di pasta classica, o anche gluten free, per comprendere meglio - e se proprio ci tenete - potete fare una prova condendo questa pasta alle lenticchie rosse, con un ragù di carne, o anche del semplice pomodoro.

Il risultato è garantito, non vi piacerà, magari quella di ceci risulterà migliore.

Ed allora, come si cucina? Essendo solo legume è consigliabile prediligere gli abbinamenti con tutto ciò che si sposa solitamente ai legumi, dal pesce al solo olio extravergine, con un tocco di cipollotto o di rosmarino e pepe, o ancora si può proporre in insalata con verdurine crude o saltate.

La pasta di legumi è ottima anche con il pesto, con i sughi di verdure,  con i frutti di mare in un classico sugo allo scoglio…

Meglio evitare salse troppo ricche o a base di pomodoro, proprio perché come i legumi questa pasta è ricca di sali minerali, soprattutto ferro e con l’acidità del pomodoro si ottiene un retrogusto amaro. Non ottimali anche  i sughi a base di panna o besciamella, ma come in tutto, la regola migliore rimane sperimentare e assaggiare

In conclusione

Rapida da preparare e, generalmente, gradita ai bambini, si abbina bene a qualsiasi condimento a base di verdure, dalla classica salsa di pomodoro (ma attenzione), ai broccoli, alla zucca, fino al pesce, andrebbe usata in alternanza ai legumi interi, senza rinunciare completamente a questi ultimi nel menu quotidiano.





Iscriviti

* indicates required


Adbox

@templatesyard